24 novembre 2011

FIRENZE MARATHON 2011..... Ci siamo!...e c'è la linea!!!

Ebbene si... oggi è giovedì e mancano solo 3 giorni alla MARATONA! Siete pronti? Carichi al punto giusto?
Se vi va riportate qui i vostri pensieri e le vostre sensazioni...
iniziamo con un messaggio di Fabio che era un po' lungo da postare.
A seguire ci sarà il nostro grande in bocca al lupo, mettetecela tutta e non mollate MAI!!!

Ragazzi,
la maratona si avvicina, non so voi ma io ci penso un po' tanto e stanotte me la sono addirittura sognata:
improvvisamente mi sono ritrovato in un ambiente cupo con un'atmosfera tendente al rosso e piena di folate di vapore, mi sono guardato un po' attorno e ho visto accanto a me Abebe Bikila che mi accompagnava. Facevamo dei pezzi a corsa e dei pezzi a piedi... a essere più precisi correvamo qualche km a 3'45" e, appena si vedeva qualcosa di curioso, si camminava
un po'... Mentre si correva io ero sempre sull'orlo di tirare il carzino e lui tranquillo sembrava a fare jogging. A un certo punto ci si ferma un attimo perché si vede in lontananza un gruppo di persone e, appena ripreso un po' fiato, gli dico "che ne pensi delle nuove Mizuno Rider?"; e lui "che fai, prendi per il culo?" e io "ah già scusa, ‘un ci pensavo...". Continuiamo a camminare e incontriamo il cartello "GIRONE DEI MARATONETI". Aguzzo un po' la vista e vedo che quel gruppo di persone sono tutte in canotta e pantaloncini, dondolano un po' e camminano in maniera goffa. Ci avviciniamo e vediamo che sono podisti, a vederli meglio siete voi con la canottierina della Zero+ e da come vi muovete non capisco se siete briachi, se avete appena finito un lungo o tutte e due le cose insieme... siete tutti in cerchio e dondolate, borbottando qualcosa, mi ricordate un po' una scena dell'inizio del film di Caruso Pascoski, quella in cui mi sembra che Caruso entri a una festa in cui tutti "fumano". Mi avvicino e vedo Tommaso M., nelle stesse condizioni in cui l'ho visto dopo la mezza di Signa, che si rivolge a Filippo B. e, invece di dire "è piena d'olio!...", gli dice "Ci siamo quasi...e c'è anche la linea". Filippo sorride, si gira verso Iari e gli dice "oh... e c'è la linea!..." e Iari all'Agno: "Guarda là, e c'è la linea..."; e si vedono in lontananza, tra il vapore che si dirada, un paio di strade che sembrano in zona Piazza Puccini, di fianco alla Manifattura Tabacchi, e si vede anche una linea gialla che sembra proprio quella della maratona. Poi Abebe mi prende per un braccio, incomincia a fare jogging e mi fa "vieni!" e io dietro a tutto foco... A un certo punto mi sembra di essere in Piazza Santa Croce, allora si rallenta e si vedono due che discutono, sono tutti e due in canottierina Zero+, guardando meglio sono il Lalo e Niki (per chi non lo sapesse entrambi erano miei compagni di scuola alle superiori). Li vedo all'arrivo della maratona e, di punto in bianco, si mettono a fare stretching agli estremi di una scrivania, che non so cosa ci facesse lì in S. Croce, e il Lalo dice "ho fatto 42.195 m in 2h55' (toccati...toccati!!....)" e i'Niki: "professoressa, io vorrei aggiungere 500 m in più" e la Giani (la nostra prof di italiano): "bravo Niki!!! 8 a i'Niki per i 500 m in più e 7 e 1/2 a i'Lalo per le 2h55' (ritoccati!...)". A quel punto il Lalo s’incazza, cominciano a litigare e i’Niki gli dà la scossa... Poi m’impaurisco e mi sveglio. Per l'appunto sono le 7.00; mi vesto, prendo un caffè e corro in bici verso il lavoro... appena passo da Piazza Puccini, proprio di fianco alla Manifattura Tabacchi, vedo la LINEA GIALLA e mi metto a sorridere. Arrivo al semaforo di Piazza Puccini e ancora non riesco a togliermi quel sorriso da ebete dalla faccia. La gente mi vede ma non me ne frega nulla e penso a domenica, quando passerò di lì con la Paola, Iari, Roberto Z. e forse anche con Mau E Francesco C. e dirò loro... "AVETE VISTO.... E C'E' LA LINEA!!!..."
Fabio

CIAO A TUTTI RAGA'... ANCHE PER QUEST'ANNO ECCOVI IL NOSTRO PIU’ SENTITO IN
BOCCA AL LUPO! CI VEDIAMO ALL'EXPO SABATO ALLE 15.00. FACCIAMO CHE CI VEDIAMO ALL'ENTRATA, DAVANTI AI FOGLI IN CUI CI SONO TUTTI I NOMI DEGLI ISCRITTI CON I NUMERI DI PETTORALE.
E
PER CHI NON VIENE SABATO, TUTTI DOMENICA ALLE 7.30 DA MOTO&CO PUNTUALI!!!!!!...CHI ARRIVA ULTIMO...CACA PER ULTIMO!!!!!!!!!!!!!!

9 commenti:

  1. Questa mail è arrivata sulla casella Zero Positivo... bellissima, ricordo la mia settimana prima della Maratona di New York.. non mangiavo neanche più a casa con i miei perchè girava l'influenza!!! Grande Elia

    Credo che negli ultimi 3 giorni lsia passato da questi stati "mentali":

    maldigolino
    tossina
    tosse e contestuale "abbandono"
    bronchite
    raffreddore complesso
    febbre alta
    febbre altissima (nei vaneggiamenti mi vedevo all'arrivo coi kenioti)
    a tratti adesso mi sento pure la Varicella


    Odio la settimana di scarico

    Un insofferente, un ipocondriaco, un megalomene Elia Paoletti

    RispondiElimina
  2. Che belle immagini Fabio... davvero bellissime; soprattutto quella della scuola...pareva di esserci.
    Io ho in testa da ieri la sigla de "Il grande Mazinga", quando dice "...se hai bisogno puoi chiamarlo, come un fulmine verrà...". Domenica credo che invocherò più volte il Grande Mazinga.
    Linda

    RispondiElimina
  3. Da Luigi R
    In bocca al lupo a tutti raga, purtroppo non ci sarò ma comunque fatico con voi! Alla prox, ciao Luigi :-)


    Da Filippo F
    motocosnc@virgilio.it

    >Ragazzi io il pettorale l'ho già ritirato, ormai è andata, sono pronto mi sento le gambe leggere come foglie, mi faccio l'ultima sgambatina e poi non resta che "concentrarsi" sulle traiettorie, gomiti larghi in partenza e via...forse mi ricordo di altri sport praticati.
    >Scherzi a parte sono veramente felice di esserci e di esserci con voi, un gruppo che mi ha saputo far appassionare ad uno sport che ho sempre seguito con rispetto ma mai praticato e allora via verso questa nuova avventura.
    >Ciao.

    RispondiElimina
  4. da filippo B:
    TUTTO MERITO DI GIACOMINO E DEL FAFFA!!!
    CMQ, TI INVIDIO LE GAMBE LEGGERE…
    LE MIE SON DI LEGNO…MASSELLO!!!!
    Filippo Baldi

    RispondiElimina
  5. BUONGIORNO MITICI!!!!

    a Firenze si respira aria di maratona, stamattina appena entrato alle Cascine mi sono beccato un sciame di podisti che di solito nei giorni normali non vedo e tutti i giarginieri a tagliare rami e siepi x l'occasione. Mi immagino che la città brulichi di podisti strangers, quello che saremo noi a Parigi tra qualche mese...intanto in nostro atleta elite, invece di concentrarsi, se ne è andato nel Vittorio Veneto per lavoro...ce lo vedo a correre la maratona in tenuta da bersagliere...
    ciao a domani



    PS:...e c'è la linea!....

    RispondiElimina
  6. Ennnneeeeeee! Il bersagliere è in viaggio di ritorno! Non mi ricordo più nemmeno che ci sono andato a fare in Veneto (la prossima volta mi studio la lingua, perché ieri faticavo a capire quello che mi dicevano...).
    Non vedo l'ora di essere all'expo domani a ritirare il pettorale. Un po' meno di essere in griglia domenica mattina alle nove...
    Che ricordi, la Giani che ci interroga... Però, aver preso meno del Bosh un po' mi scoccia!
    Per favore, chiedete al Massai come si è allenato a tre giorni dalla maratona e al rientro da un infortunio... Per Parigi, io me la fo fare da lui la tabella!
    Un'ultima cosa, non credevo di sentirla così tanto la maratona in casa. Credevo fosse solo l'effetto trasferta, e invece... A presto!

    RispondiElimina
  7. oh...tra un mese è Natale!!!!

    RispondiElimina
  8. papparà
    papparàppapara
    papparà
    papparappappara....

    RispondiElimina
  9. da iersera c'ho:
    il buco allo stomaco
    i crampi
    le gambe dure modello 'masselo' (già detto lo so)
    i dolori al tendine della caviglia dx, che non cammino (gli accidenti del Massai di ritorno!!!...Tommy non si fa così!)
    punta voglia di correre (nemmen i 5/6 km di stasera!)
    voglia di birra!!! (vero Giacomino)
    voglia di grappa!!!
    voglia di Belen!!! (sennò il Franconi mi da di bu'o!!)...

    e c'è la linea!!
    speriam di vederla, sennò mi perdo!

    RispondiElimina